Verona, Tosi conferisce la cittadinanza a un giovane ruandese

Firma_ragazzo

VERONA – Ieri mattina a Palazzo Barbieri si è svolta la cerimonia di giuramento alla Costituzione e della consegna dell’attestato di cittadinanza italiana al giovane ruandese Jean Kwizera, alla presenza del sindaco della città, Flavio Tosi. Presenti alla firma i genitori veronesi affidatari del ragazzo.

“Un lieto fine per la storia di una vita difficile e di una lunga battaglia burocratica per il conferimento di una cittadinanza fortemente voluta da Kwizera – ha dichiarato Tosi –. Un importante esempio di una concreta integrazione fra i popoli e, in particolar modo, del desiderio di tanti giovani, perfettamente inseriti, di diventare cittadini a tutti gli effetti di questo Paese”.
Il giovane, nato il 14 gennaio del 1994 in Ruanda, orfano dalla nascita e giunto in Italia a pochi mesi di vita con la Croce Rossa Italiana, è stato affidato inizialmente ad una coppia di medici e, dal 2002 all’età di otto anni, all’attuale famiglia veronese.

facebooktwitter