Treviso: sequestrati fucili, pistole e bombe a mano

sequestro armi treviso

Nei giorni scorsi, la Squadra Mobile di Venezia nell’ambito dell’operazione MASK, che ha consentito di arrestare in un anno oltre 20 membri di un gruppo criminale di rapinatori ha sequestrato, in provincia di Treviso, un fucile mitragliatore modello AK47, calibro 7.62 con relativo munizionamento, una pistola di fabbricazione belga, marca “F.N. Browning” calibro 7.65 con relativo munizionamento; due bombe a mano efficienti, una maschera in gomma. Tutto era in perfetto stato di conservazione ed efficiente.
Il materiale era custodito all’interno di un’abitazione di una persona, incensurata, risultata estranea alla vicenda: le armi erano state da tempo occultate in quella abitazione a sua insaputa. Sulle armi saranno effettuati, con l’autorità giudiziaria, approfondimenti investigativi e scientifici per verificare se siano state utilizzate nel corso di reati.

facebooktwitter