Tre giovani rom sorprese a borseggiare i turisti

rom

Tre giovani donne sono state sorprese a borseggiare i turisti sul ponte dell’Accademia. A rilevarlo, il Nucleo Anticrimine del Commissariato San Marco, a seguito della segnalazione di una cittadina. In pochi minuti, la pattuglia, giunta sul posto, ha individuato il terzetto mentre si aggirava tra i gruppi di turisti intenti a osservare la vista dal ponte. Le tre donne, di etnia rom e tutte con precedenti specifici in materia di furti, sono state subito fermate e identificate; una di loro era stata già arrestata dalla Polizia locale di Venezia lo scorso 29 aprile per un episodio analogo, e risultava essere stata munita di provvedimento di allontanamento dalla regione del Veneto.
La giovane è stata denunciata per inottemperanza al provvedimento dell’autorità, mentre poco dopo la stessa indagata e altre donne sono state allontanate.
Nelle vicinanze è stata segnalata un’altra giovane donna, in evidente stato di gravidanza, che a sua volta tentava di borseggiare i turisti. La pattuglia ha così raggiunto e bloccato H.T., 20enne, cittadina straniera anche lei del medesimo campo nomadi di Milano, mentre tentava di borseggiare un’anziana coppia di turisti austriaci. La giovane è stata condotta presso gli uffici del Commissariato di Fondamenta San Lorenzo (insieme ai due cittadini austriaci, vittime del tentato furto) ed è stata denunciata per il reato di furto con destrezza aggravato.

facebooktwitter