Tornado, dichiarato lo stato di emergenza

11665662_442264132642174_2040436201592347550_n

Il Consiglio dei ministri riunitosi stamattina ha dichiarato  lo stato di emergenza per il disastro occorso in Veneto a seguito del tornado che ha devastato i comuni della Riviera del Brenta. Per il sottosegretario all’Economia e Finanze Pier Paolo Baretta il Cdm ha assolto “al primo impegno assunto con i sindaci dei Comuni di Dolo, Pianiga e Mira, nell’incontro di martedì scorso. E’ solo un primo passo che testimonia l’interessamento del Governo verso le popolazioni colpite dal grave evento dell’8 luglio. I Veneti non sono soli e non lo saranno!  Ora dobbiamo dare corso, con solidarietà istituzionale, agli altri impegni che consentano un rapida e completa ricostruzione”.

Il sottosegretario all’ Ambiente, Barbara Degani aggiunge: “E’ un primo e importante passo per dare concreta risposta alle popolazioni colpite e avviare tempestivamente gli interventi necessari a ripristinare la normalità. E’ una risposta quella nostra che va nella direzione che i Sindaci mi avevano rappresentato durante il sopralluogo di qualche giorno fa, e dimostra che alle parole facciamo seguire velocemente i fatti”.

“Tornata sul luogo del disastro – conclude Degani- dopo una settimana, sono rimasta colpita dall’operosità veneta e dalla grande forza che tutti hanno messo in campo per iniziare ricostruire le case e cercare di rendere operative prima possibile anche le aziende”

facebooktwitter