Expo-Carlo-Cracco-sceglie-12-giovani-Chef-per-progetto-good-food1

Expo in Città: Carlo Cracco interpreta la cucina delle Dolomiti

Da Masterchef alle montagne più belle del mondo. Sarà Carlo Cracco l’ospite d’onore dell’evento “Colori e sapori delle Dolomiti – Rosso Tiziano”, in programma mercoledì 16 settembre, a partire dalle 18, all’interno di SpazioBad, a Milano (Via San Marco, zona Brera), nel circuito ufficiale di Expo in Città. Cracco interpreterà i gusti e i sapori tipici delle località dolomitiche, in una rassegna proposta e coordinata da Confindustria Belluno Dolomiti, sviluppata da AIT Dolomiti, in collaborazione con le altre associazioni di categoria bellunesi e con il sostegno della Provincia di Belluno, del Consorzio Bim Piave e della Fondazione Dolomiti Unesco.

Un aperitivo fingerfood, con degustazione di piatti tipici e prodotti di eccellenza delle Dolomiti bellunesi: dai funghi porcini ai formaggi, dalla polenta ai fagioli Igp di Lamon, dall’orzo feltrino all’agnello dell’Alpago, dalle mele (pon prussian) delle Vette Feltrine alle noci. Il tutto preparato sul posto utilizzando un suggestivo Truck (un camion attrezzato con cucina a bordo), ispirandosi al colore di Tiziano Vecellio. I piatti saranno accompagnati da altre eccellenze del territorio: i vini e la birra Dolomiti, prodotta nello storico stabilimento di Pedavena.

Oltre al cibo, la moda. E in particolare un accessorio che contribuisce alla valorizzazione del Made in Italy nel mondo: l’occhiale, il cui distretto si trova proprio tra le montagne più belle del mondo. In questa occasione, si potranno infatti ammirare, per tutta la giornata di mercoledì, alcuni raffinati modelli, realizzati dalle aziende del territorio bellunese, in’esposizione suggestiva e anch’essa ispirata al rosso Tiziano. «Con questo evento – commenta Lorraine Berton, delegata all’internazionalizzazione e alla comunicazione di Confindustria Belluno Dolomiti – vogliamo promuovere le eccellenze del nostro territorio, attraverso una vetrina straordinaria qual è Expo. Sarà una serata speciale, che accontenterà gli appassionati di montagna, del buon cibo, dell’arte e della moda, in un’iniziativa che si ispira al rosso tizianesco, che poi è anche il colore che contraddistingue nel mondo le albe e i tramonti nelle nostre montagne, riconosciute patrimonio dell’Umanità dall’Unesco».

Leggi tutto
home_ape_settembre

A scuola di cucina italiana, gli appuntamenti al Padiglione Aquae

Da Giugno ad Ottobre 2015, per sei week end lunghi (da venerdì a domenica), gli chef de La Scuola de La Cucina Italiana proporranno ai visitatori del Padiglione Aquae dimostrazioni di preparazioni di alcuni celebri piatti tipici delle tradizioni regionali italiane, con attinenza all’acqua, e che avranno come ingrediente principe i prodotti Rio Mare.

Si tratterà di ricette per tutte le stagioni, semplici da realizzare in cui il tonno, lo sgombro e il salmone si combineranno di volta in volta con ingredienti tipici della tradizione regionale, per scoprire i segreti per una cucina sana, gustosa e che rispetta la stagionalità delle materie prime.

«Siamo orgogliosi di aver siglato questa importante collaborazione, a testimonianza del nostro impegno nel promuovere l’importanza della corretta nutrizione e del benessere a tavola, ma anche l’attenzione all’ambiente e alla sostenibilità, che sono tra i valori dell’Esposizione Universale e di Rio Mare – afferma Luciano Pirovano, CSR Director di Bolton Alimentari – Rio Mare.

I primi appuntamenti con La Cucina Italiana e Rio Mare si terranno venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 Giugno con due show cooking al giorno, alle h.12.00 e alle h.19.00.

Gli altri week end lunghi si terranno a Luglio (10, 11, 12), Agosto (28, 29, 30), Settembre (11, 12, 13 e 25, 26, 27) e Ottobre (16, 17, 18).

Leggi tutto
aquae

Aquae Venezia: al via la programmazione culturale

Parte oggi il ciclo di conferenze scientifiche della Fondazione Umberto Veronesi, in partnership con Novartis, ad Aquae Venezia 2015 di Expo Venice, all’interno del ciclo d’incontri “Pianeta Vita”, i cui altri appuntamenti si terranno a giugno e ottobre.

Il fabbisogno di acqua nell’agricoltura e le conseguenze socio-economiche associate all’imminente aumento della richiesta di cibo sono i temi al centro delle due giornate promosse dalla Fondazione Umberto Veronesi, che coinvolge per l’occasione relatori di fama internazionale: Channapatna Prakash, Professore di genetica delle piante, biotecnologia e genomica; Tuskegee University (US); Harald von Witzke Professore e Presidente International Agricultural Trade and Development, Humboldt – Universität zu Berlin (DE); Prabhu Pingali, Professore e Direttore, Tata-Cornell Agriculture & Nutrition Initiative, Cornell University (US); Dani Zamir, Professore, Facoltà di Agricoltura, The Hebrew University of Jerusalem (IL); François Tardieu, Direttore di Ricerca, Ecophysiology Laboratory of Plants under Environemental Stress, INRA Montpellier (FR).

“Abbiamo bisogno di cibo sufficiente per tutti, nutriente e sicuro” – sottolinea Chiara Tonelli, prorettore alla Ricerca e professore di genetica all’Università degli studi di Milano. – “Da qui l’importanza della ricerca perché non possiamo aumentare la superficie coltivabile se non vogliamo deforestare ancora e quindi impoverire il pianeta. Dobbiamo semplicemente copiare dalla natura, che modifica geneticamente i suoi frutti: aggiungendo o togliendo geni, possiamo produrre meglio e per tutti.”

L’iniziativa, prevede un biglietto d’ingresso di € 100 per i due giorni – complessivo di visita ad Aquae – ma per docenti e studenti delle università di Venezia Ca’ Foscari e IUAV è gratuito.

Leggi tutto
Aquae-Venezia-2015

Il Veneto punta sull’acqua per Expo 

L’acqua protagonista degli eventi veneti legati a Expo. Non solo Aquae 2015: in occasione dell’esposizione universale saranno proposte anche iniziative di sensibilizzazione sulle antiche vie d’acqua navigabili tra Padova, Colli Euganei e Laguna di Venezia, in collaborazione con l’Unesco. Il progetto è del  Centro Internazionale “Civiltà dell’Acqua”, che punta a sfruttare il’onda lunga di Expo per contribuire alla diffusione di una “Nuova Cultura dell’Acqua”, a cominciare dalla valorizzazione delle antiche vie d’acqua sotto il profilo ambientale e paesaggistico.

Il presupposto è che l’acqua è un bene che va non solo tutelato, ma anche valorizzato, rilanciato e raccontato al turista, accendendo il suo interesse verso un territorio così ricco e variegato.

Leggi tutto
verona gran guardia

Verona protagonista di Expo2015 con tre eventi

La Mostra “Arte e Vino” in programma al Palazzo della Gran Guardia dall’11 aprile al 16 agosto, l’esposizione “Opera Wine Expo” curata da VeronaFiere con degustazioni ed eventi al Palazzo della Gran Guardia dall’11 giugno al 9 settembre, il Festival lirico in Arena. Sono i tre eventi che verranno realizzati a Verona nel periodo dell’Esposizione Universale e che godranno del patrocinio ufficiale di EXPO Milano 2015, come stabilito nell’accordo sottoscritto dal Sindaco di Verona e dall’amministratore delegato di EXPO Giuseppe Sala.

Leggi tutto
L'opera di land art di Dario Gambarin a Verona

Verona, land art dedicata a Expo2015

È ispirato all’EXPO 2015 la più recente opera di Landart di Dario Gambarin. Ispirata al grande appuntamento milanese ma soprattutto ispirata dall’amore che l’artista veronese ha per la terra. E se il motto dell’Expo è “Feed the planet, energy for life” (nutrire il pianeta, energia per la vita), quello di Gambarin è “Feed your mind, save the Earth” (nutri la mente, salva la terra). L’opera di Dario Gambarin, realizzata a “mano libera” con un aratro trainato da un trattore, si trova a Castagnaro (Verona) su un terreno di 25.000 metri quadrati. Un’opera idealmente dedicaca a Andy Warhol che una volta affermò “Credo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare”.

Leggi tutto
federica pellegrini

Federica Pellegrini testimonial dell’Expo a Venezia

VENEZIA – Un tuffo in laguna per Federica Pellegrini: la pluricampionessa di nuoto è stata scelta da Matteo Zoppas come madrina dell’Expo di Venezia 2015. “Chi meglio di Federica un’atleta che fa battere i cuori degli appassionati di tutto il mondo, può portare in alto il nome di Venezia e rappresentare le sue eccellenze, la passione per l’acqua, l’amore per Venezia e il forte legame con tutto il territorio?” afferma Zoppas.

Leggi tutto
cibo

Il cibo in tutti i sensi: a Padova partono gli “Expo days”

PADOVA – Inizia a scaldarsi il clima in vista dell’Esposizione Universale di Milano. A Padova partono gli “Expo Days”, un’iniziativa inserita nella partnership scientifica tra EXPO2015 e l’Università degli studi di Padova. Con cadenza settimanale, ogni mercoledì pomeriggio alle 17.00 fino all’inaugurazione dell’Esposizione, si terranno sedici incontri rivolti al grande pubblico sui temi di interesse di EXPO, con particolare attenzione alla biodiversità e all’alimentazione.

Leggi tutto