Renzi a Treviso, Manildo: ” La sfida ora è cambiare il linguaggio e ricostruire fiducia tra politica e cittadini”

TREVISO – “Ringrazio ancora Matteo Renzi per aver scelto proprio Treviso per la sua prima visita ufficiale da Presidente del Consiglio e per aver dimostrato, con le sue parole e la sua presenza, che un cambio di passo è possibile”. Sono parole del sindaco di Treviso Giovanni Manildo, che per tutta la mattinata è stato al fianco del neo eletto premier accompagnandolo nelle varie tappe previste dalla visita in città. “La sfida per Renzi ora è di cambiare radicalmente il linguaggio delle politica e di recuperare un rapporto di fiducia tra chi è chiamato ad amministrare la cosa pubblica e i cittadini”. 

“Il premier – aggiunge Manildo – già da questo pomeriggio tornerà a Roma con delle richieste concrete provenienti dai ragazzi delle nostre scuole, gli imprenditori e i lavoratori della Marca trevigiana. Quella di oggi dunque non è stata una passerella, ma la dimostrazione che solo attraverso l’ascolto è possibile proporre soluzioni concrete per fare fronte alle difficoltà del Paese. Gli auguro di non abbandonare mai questo suo modo di affrontare le richieste da primo cittadino, perché è solo tramite un approccio concreto alle cose che possiamo far ripartire l’Italia. Per questo condivido la scelta del Presidente del Consiglio di partire proprio dalla scuola per ridare impulso allo sviluppo economico e sociale del nostro Paese”. 
facebooktwitter

Lascia una risposta