Moria di pesci, in corso il monitoraggio di Regione e Arpav

VENEZIA – “I biologi marini e i tecnici di Arpav stanno verificando la situazione della moria di pesci nella laguna di Venezia; gli esperti controlleranno la presenza di eventuali anomalie e ne daranno informazione in tempo reale”. Lo annuncia l’assessore regionale all’ambiente del Veneto Maurizio Conte.
 “I tecnici Arpav –spiega il direttore generale Arpav Carlo Emanuele Pepe –stanno monitorando il fenomeno anche mediante analisi di laboratorio delle acque lagunari. In questa attività stanno dialogando i biologi marini con i climatologi. Quello che si è verificato è un fenomeno eclatante ma circoscritto all’area del centro storico veneziano e alla vicina gronda lagunare. Nei prossimi giorni saranno tenuti sotto controllo gli sviluppi, legati alla prevista quadratura di marea”.
In vari punti della laguna vengono effettuati profili con sonda multiparametrica, che determina l’ossigeno, la salinità, la temperatura, il ph e il potenziale redox mentre l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie sta provvedendo all’analisi del biota su indicazione dell’Ulss 12.
facebooktwitter

Lascia una risposta