Il cibo in tutti i sensi: a Padova partono gli “Expo days”

cibo

PADOVA – Inizia a scaldarsi il clima in vista dell’Esposizione Universale di Milano. A Padova partono gli “Expo Days”, un’iniziativa inserita nella partnership scientifica tra EXPO2015 e l’Università degli studi di Padova. Con cadenza settimanale, ogni mercoledì pomeriggio alle 17.00 fino all’inaugurazione dell’Esposizione, si terranno sedici incontri rivolti al grande pubblico sui temi di interesse di EXPO, con particolare attenzione alla biodiversità e all’alimentazione.

Nati dalle idee progettuali provenienti dall’Ateneo e dalle sue eccellenze nella ricerca, gli “Expo Days” si occuperanno di storie e di viaggi del cibo, del cibo nell’arte, nella letteratura e nel cinema, del cibo come esperienza sensoriale, di sicurezza alimentare, di cibo e infanzia, di disordini alimentari, di fisica nucleare nel cibo, di produzione e riutilizzo del cibo, di agricoltura sostenibile, di biodiversità agricola e del suo valore, delle geografie degli alimenti e di molti altri interessanti temi da condividere con la cittadinanza in modo interattivo e partecipativo.

Dopo l’incontro di apertura nell’Aula Magna di Palazzo Bo, tutti gli altri appuntamenti saranno ospitati all’Orto Botanico di Padova presso la nuova sala convegni del Giardino della Biodiversità. A seguire, da maggio a ottobre 2015, una selezione di otto proposte provenienti dall’Ateneo patavino si candida a essere ospitata a Milano proprio all’interno dell’Esposizione, a testimonianza del ruolo scientifico nazionale e internazionale dell’Università di Padova sui temi di EXPO2015. Tutti gli “Expo Days” sono a ingresso libero fino a esaurimento posti ed è consigliata la prenotazione.

Ecco il programma:

Apertura degli Expo Days (Palazzo Bo)
Mercoledì 14 gennaio 2015 ore 17.00
Storie di cibi, di donne e di uomini nell’antichità
· Trasformare, conservare e mangiare nella Pianura Padana dell’età del bronzo (Michele Cupitò)
· Cibi vicini, cibi lontani: tra Fenici e Romani (Jacopo Bonetto, Maria Stella Busana, Stefania Mattioli Pesavento, Stefania Mazzochin)
21 gennaio 2015
Cibo e viaggiatori a Padova al tempo di Galileo
· (Stefania Malavasi – Elena Svalduz)
28 gennaio 2015
Il cibo nell’arte e nella letteratura
· Miracoli alimentari nell’arte (Barbara Maria Savy)
· Il cibo della letteratura: figurazioni (e significati) del grande romanzo italiano otto e novecentesco (Patrizia Zambon)
4 febbraio 2015
Il cibo e le diversità
· Vegani in Italia: mangiare è credere? (Vincenzo Romania)
· Davanti al cibo: il corpo femminile come memoria della legge (Laura Verdi)
· Condividere narrazioni digitali sul cibo: il progetto “Storyfood” (Corrado Petrucco)
11 febbraio 2015
Il cibo e i sensi
Neurogastronomia (Mauro Zordan- Aram Megighian)
Da necessità piacevole a piacere necessario: le informazioni sensoriali che rendono il cibo parte integrante della nostra gioia di vivere (Carla Mucignat) ed esperienza sensoriale e cognitiva nel contatto tra uomo e cibo (Mauro Zordan- Aram Megighian)
In partnership con i progetti “BIOdiversamente VEneto: Natura, Enogastronomia, Tradizioni-Turismo, Innovazione in 3D” e “Il sapere in Veneto: stupire per conoscere”. (Laura Guidolin)
18 febbraio 2015
Mangiamo sicuro
· Le regole e la percezione della sicurezza alimentare: tra Agenzia Europea, regioni e consumatori (Maria Stella Righettini)
· Metodi e dispositivi per il controllo di contenitori per alimenti (Massimo Fedel)
· Gli alimenti ricercati (Clara Montesissa)
· Sicuri e sostenibili (Francesca Capolongo)
25 febbraio 2015
Nutrire il futuro: i nostri bambini
· Nutrire il pianeta è garantire ai bambini che vivono in famiglie vulnerabili equità di accesso ai servizi: l’esperienza di P.I.P.P.I. (Programma di Intervento Per la Prevenzione dell’Istituzionalizzazione) (Paola Milani, Marco Ius, Sara Serbati, Diego Di Masi, Ombretta Zanon)
· L’imprinting delle abitudini alimentari (Giovanna Verlato- Giorgio Perilongo)
· La refezione scolastica da beneficenza a diritto (Patrizia Zamperlin)
4 marzo 2015
Obesità: tra abbondanza e privazione
· Nutrirsi in modo sano, in modo “ecologico”, in modo sostenibile: sono sinonimi o rispecchiano un percorso complesso che ci coinvolge (Guido Scutari)
· Il digiuno come opportunità terapeutica nel tempo dell’abbondanza (Antonio Paoli)
· Obesità, microflora intestinale e declino cognitivo (Maria Cecilia Giron, Stefano Dall’Acqua, Margherita Morpurgo, Morena Zusso)
· Metabolomica e biomakers precoci di obesità (Eugenio Baraldi)
11 marzo 2015
Dai campi alla tavola: l’atomo nel piatto
(la fisica nucleare per il cibo, l’agricoltura e l’ambiente) (Piero Martin- Alessandra Viola)
18 marzo 2015
Evoluzione, produzione, distruzione e riutilizzo del cibo
· Cibo e cultura: margini di adattamento dell’alimentazione umana tra fabbisogni nutrizionali, tradizione, qualità del cibo e sostenibilità ambientale (Paolo Tessari-Giuliano Mosca-Anna Lante)
· La ricerca a sostegno della tipicità nei prodotti alimentari italiani (Viviana Corich)
· Riutilizzo dei prodotti di scarto del settore agroalimentare per la produzione di nuovi alimenti (Alessio Giacomini)
· L’acqua come alimento (Maria Pia Rigobello)
25 marzo 2015
Per un’agricoltura sostenibile
· L’uso sostenibile della biodiversità per un pianeta affamato e l’impiego di bioindicatori (Maurizio Guido Paoletti)
· Terra per coltivare o terra per produrre energia? (Maria Cristina Lavagnolo-Mario Malagoli)
· Dagli scarti del cibo alle bioplastiche (Francesca Girotto-Maria Cristina Lavagnolo-Raffaello Cossu)
· Filiere ecosostenibili. Il caso Brazzale: vantaggi per l’ambiente, il consumatore, le aziende (Alberto Lanzavecchia)
· Fertimetro: la facile auto-diagnosi della fertilità del tuo suolo con un dispositivo portatile (Andrea Squartini, Giuseppe Concheri, Stefano Tiozzo)
1 aprile 2015
Noi e i diversi: gli animali
· Nutrire il pianeta con rispetto delle diversità: una sfida antrozoologica (Gabriele Bono)
· Gli animali non umani: oggetti o soggetti di diritto? (Giorgia Zanon)
· La biodiversità zootecnica e il cibo (Martino Cassandro)
· Mors tua vita mea (Anna Pellanda)

8 aprile 2015
Zone agricole e biodiversità italiana
· Geolocalizzazione: zone agricole e biodiversità in Veneto (Manlio Piva)
· L’industria agroalimentare: un terreno di intersezioni (Daniele Marini)
· Biodiversità microbica nei vigneti veneti, come utilizzarla per riconoscere e garantire la tipicità di origine del vino grazie all’impronta digitale del terreno (Andrea Squartini, Giuseppe Concheri)
· Biodiversità microbica nella laguna di Venezia (Alessandro Vezzi)
15 aprile 2015
I molteplici valori della biodiversità
· Valutazione economico-ambientale della biodiversità e attività ricreative in montagna (Mara Thiene)
· La biodiversità dell’America Latina: scienza, etica ed estetica (Antonella Cancellier, Maria Amalia Barchiesi)
· Educare allo sviluppo sostenibile (Michele Biasutti)
22 aprile 2015
Geografie del cibo
· Cosa resta nel piatto? Promesse e fallimenti dell’agricoltura moderna nel Sahel (Marina Bertoncin, Pierpaolo Faggi, Andrea Pase, Daria Quatrida, Davide Cirillo.)
· Popolazione e cibo: poco pane, troppe forchette o ….. – (Maria Letizia Tanturri- Maria Castiglioni -Gianpiero Dalla Zuanna)
· Cecità e malnutrizione (Edoardo Midena)
29 aprile 2015
Il cibo nel cinema
Incontro/presentazione di videosaggi sul tema de Il cibo nella storia del cinema: rappresentazioni dei riti e identificazione di stereotipi per la piacevolezza del vivere (Marco Melanco-Antonio Zanonato).

facebooktwitter