Emergency sbarca in laguna, apre una sede alla Giudecca

VENEZIA Da Ca’ Farsetti arriva il via: Emergency potrà utilizzare il complesso dell’Ex Cnomv alla Giudecca, così l’onlus di Gino Strada apre una sede in laguna. La concessione è stata siglata ieri, durante una breve cerimonia presieduta dal sub-commissario prefettizio con delega al Patrimonio, Michele Scognamiglio, alla presenza di Cecilia Strada, in veste di presidente della Ong, della soprintendenza ai Beni architettonici di Venezia e delle direzioni degli Affari Istituzionali e del Patrimonio del Comune di Venezia.

Il complesso, di circa 3 mila metri quadrati disposti in tre piani, diventerà un polo operativo e culturale di Emergency, che si impegnerà a organizzare una serie di corsi di formazione per il personale medico e paramedico del “Programma Italia”, insieme ad attività di sensibilizzazione rivolte alla cittadinanza e alle scuole.
Al momento attuale, gli spazi dell’Ex Cnomv ospitano un incubatore di aziende e start up, che verranno trasferite negli spazi dell’ex Herion, dopo un periodo di  coabitazione con lo staff di Emergency.
 La concessione avrà una durata di nove anni e l’occupazione sarà graduale; il canone ricognitorio seguirà una variabilità a seconda degli spazi effettivamente utilizzati e le spese di gestione saranno totalmente a carico dell’organizzazione umanitaria

 

 

di Marta Tudisco 

facebooktwitter

Lascia una risposta