prosecco

Zaia: “Ora bisogna investire su una nuova viticoltura a trattamenti zero”

Grandi opportunità per il Veneto e il Prosecco dopo l’inserimento delle colline di Conegliano e Valdobbiadene nel patrimonio dell’umanità dell’Unesco. A sottolinearlo è il presidente della Regione Luca Zaia durante l’inaugurazione della 38esima mostre del Valdobbiadene Docg delle Rive di Colbertaldo e Vidor, secondo dei 17 appuntamenti enoturistici della ‘Primavera del Prosecco’, edizione  2017.

“La destinazione turistica che cresce di più in Veneto è quello del Prosecco – afferma Zaia -. È una nuova opportunità da cogliere sviluppando non solo l’agricoltura ‘eroica’ e ‘pulita’ dei nostri viticoltori, ma anche la capacità di accogliere, di organizzare eventi tra le viti, di creare agriturismi e promuovere appuntamenti culturali”.
E continua: “Non facciamoci trovare chiusi o impreparati di fronte alle opportunità turistiche e di valorizzazione culturale che questa candidatura porta con sé”.

Il presidente del Veneto ha premiato durante la mostra i cinque migliori produttori delle rive di Colbertaldo e Vidor in memoria di Mauro Bisol, rivolgendosi a questa categoria per un ulteriore salto di qualità.

“Dobbiamo guardare avanti e con interesse alle prospettive di investimenti su una nuova viticoltura – conclude -, resistente ai trattamenti fitosanitari. In questo paese bisogna avere il coraggio di innovare e di far entrare nei disciplinari nuove varietà a trattamenti zero”.

Azzurra Gianotto

 

Leggi tutto
padova street workout

Tutti pronti per Padova Street Workout!

L’allenamento nella piazze di Padova in silenzio nelle cuffie sta arrivando. Il 26 marzo a Padova prenderà vita l’attività “Padova Street Workout”, visitando la città e le piazze in silenzio, si potrà praticare attività fisica, visita culturale della città ma in silenzio, muniti di cuffie wireless ascoltando musica e facendo un percorso a piedi di 90 minuti circa.  L’istruttore inoltre durante gli esercizi farà anche da guida descrivendo un po’ della storia dei luoghi del percorso scelta.
Appuntamento alle 10.30 per chi vuole partecipare all’iniziativa che in collaborazione con la palestra Obsesion Time partirà a Prato della Valle, zona Santa Giustina. Il tour di workout padovano seguirà inPiazza delle Erbe e Piazza della Frutta, con ritorno in Prato della Valle. Nelle piazze ci si fermerà  circa 10-15 minuti  giusto il tempo per fare alcune attività che non si possono fare camminando, tutte volte alla tonificazione del corpo . Si consiglia l’abbigliamento sportivo. In regalo ai partecipanti la maglietta dell’evento.

Per tutte le informazioni a riguardo consultare il sito Fb: www.facebook.com/padovastreetworkout/ 

Leggi tutto
ortaggi

Boom di richieste di ortaggi nei mercati padovani

E’ boom di richieste di ortaggi ai mercati agricoli a chilometro zero nel padovano.
Nei mercati di Campagna Amica in città e in provincia gli agricoltori che sono impegnati nella vendita diretta hanno riscontrato un sensibile aumento delle richieste di verdura e frutta fresca.

L’aumento medio dell’ordine è del 20-30 % in più, confermato da Coldiretti Padova, in particolare per i principali tipi di ortaggi presenti in questa stagione.
Di fronte alla scarsità di offerta dei circuiti tradizionali e dei prezzi in aumento gli agricoltori, osserva Coldiretti Padova, in queste settimane hanno “calmato le acque” con una gamma di prodotti del territorio e di qualità, in particolare ortaggi freschi e di stagione come tutti i cinque radicchi veneti, broccoli, verze, cavoli, cavolfiori e anche la frutta (in particolare mele e pere) adeguatamente conservata, senza dimenticare tutti gli altri prodotti di origine agricola costantemente presenti nei mercati di Campagna Amica.

Un fenomeno riscontrato in tutti i mercati padovani, in particolare in quelli “storici” come Tencarola di Selvazzano, Noventa Padovana, Agrimons di Monselice, Cittadella, Padova via Cave e quartiere Mandria, Vigonza e molti altri ancora, dove cresce l’attenzione dei consumatori rispetto ai prodotti del territorio venduti direttamente dai produttori agricoli.
Tutte le informazioni sono disponibili comunque sul sito www.campagnamica.it.

Azzurra Gianotto

Leggi tutto
pfas

Pfas: il simposio scientifico internazionale del Veneto

Scienza in gioco per l’emergenza Pfas. Mercoledì 22 e giovedì 23 febbraio sarà organizzato dalla Regione un simposio scientifico internazionale per la determinazione degli aspetti dell’inquinamento da Pfas, che ha interessato una vasta area del Veneto. Il caso Pfas ha coinvolto attualmente 23 comuni tra le province di Vicenza, Verona e Padova, dove risiedono oltre 80 mila abitanti.

Progettare lo studio epidemiologico sulla popolazione del Veneto esposta a Pfas”: questo è il titolo del simposio che metterà a confronto le esperienze internazionali attualmente conosciute su questo tema e i risultati sinora raggiunti dagli studi effettuati, oltre a quelle già tempestivamente attuate per affrontare gli aspetti sanitari del problema.

Nell’aula San Domenico dell’Ospedale Civile SS Giovanni e Paolo di Venezia si terrà il dibattito al quale parteciperanno esperti e scienziati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, dell’Istituto Superiore di Sanità italiano, del Sistema “Public Health” britannico, dell’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro, del Registro Tumori del Veneto, di varie Università italiane e straniere.

Azzurra Gianotto

 

Leggi tutto
rovigo-in-love-run-it-00554589-001

Sport, cultura e turismo con “Rovigo in love”

Questo weekend di San Valentino sarà all’insegna dello sport, della cultura e del turismo a Rovigo. Sabato 18 febbraio in Piazza Vittorio Emanuele II avrà inizio il fine settimana dedicato alla Rovigo in Love.
L’evento organizzato dal gruppo Corri Sant’Apollinare in collaborazione con la Uisp di Rovigo, con il Comune di Rovigo e del Coni, è stato presentato ieri a palazzo Nodari.
Una giornata dedicata allo sport con camminata e corsa, ma anche all’amore per se stessi e per ciò che ci circonda, organizzata proprio nella settimana dell’amore. Per questo è stato dato spazio al “Villaggio in Love” curato da FEshion Eventi, che aprirà alle 9 di sabato con la degustazione e la vendita di specialità enogastronomiche e di altro genere, legati alla festa degli innamorati. Il villaggio resterà aperto fino a domenica sera.

“Uno dei pilastri della Uisp – ha detto il vice presidente Massimo Gasparetto -, è favorire e promuovere lo “sport per tutti”, ossia muoversi tutta la vita per stare bene e divertirsi. Questa iniziativa si colloca perfettamente nella nostra mission. E’ bello vedere che quando molte forze si uniscono, i risultati sono buoni”.

La mattina di domenica 19 dalle ore 08,30 Piazza Vittorio Emanuele II partirà “Rovigo in Love – Run It“, la camminata e corsa ludico motoria su tre percorsi a scelta di 5, 9 o 14 Km.
I percorsi, presidiati dai volontari dell’organizzazione, attraverseranno Rovigo e ne sveleranno alcuni scorci poco conosciuti oltre che a monumenti da riscoprire. Le iscrizioni saranno aperte fino a venerdì 17 febbraio presso i nostri punti elencati nella pagina facebook “Rovigo in Love“.

Oltre alla maglietta e allo zainetto ci saranno coupon e altri omaggi, grazie ai tanti sponsor che hanno creduto in questa prima edizione della manifestazione e che potrete conoscere tramite la pagina facebook.

 

Azzurra Gianotto

Leggi tutto
coldiretti padova app

Coldiretti Padova: droni, app e smartphone alleati degli agricoltori

Quando la tecnologia è utile anche nell’agricoltura. Giovedì 16 febbraio alle 20.30 nella sede del Consorzio Agrario di Padova di via Vigonovese ci sarà un approfondimento con docenti universitari sull’uso degli strumenti tecnologici come droni, smartphone e app nel settore agricolo. L’evento è organizzato da Coldiretti Padova.
Ci sono infatti droni che sorvolando possono tenere sotto controllo vigneti e decine di ettari di colture e sono anche in grado di eseguire dei trattamenti in campo, ma anche app che permettono di comandare a distanza le strumentazioni di una stalla oppure di censire i danni da animali selvatici. Grazie agli smartphones oggi è possibile avere sempre a portata di mano i consumi e le rese di impianti di biogas e fotovoltaici, ma anche gestire il “magazzino” dei prodotti per la vendita diretta.

La tecnologia digitale ormai è una presenza quotidiana anche in agricoltura, in particolare nelle aziende del settore primario condotte da giovani imprenditori, spesso laureati e naturalmente predisposti all’uso quotidiano delle nuove tecnologie, che sanno cogliere le potenzialità ma anche la forte carica innovativa di strumenti e applicazioni informatiche, che permette di ottimizzare le risorse, ridurre i costi e aumentare l’efficienza produttiva.  La ricerca condotta dall’Università di Padova è fondamentale ed è rivolta alla sperimentazione nel tessuto aziendale economico.

All’incontro interverranno Paolo Tarolli, docente in gestione delle risorse idriche in agricoltura al Dipartimento Territorio e Sistemi Agro Forestali, dedito a sviluppare l’app per il monitoraggio ambientale dei danni delle nutrie, Francesco Marinello, docente di Meccanica Agraria, illustrerà l’impiego dei droni in agricoltura.
L’innovazione, ricorda Coldiretti Padova, è uno degli aspetti sui quali punta il Piano di Sviluppo Rurale del Veneto, attraverso finanziamenti a specifici progetti e a investimenti aziendali in questo senso.

 

Azzurra Gianotto

Leggi tutto
billy elliot

Gran Teatro Geox Padova, “Billy Elliot”: oggi l’ultima data del tour in Veneto

“Io non ho bisogno della mia adolescenza. Ho bisogno di ballare!”. Grande successo al Gran Teatro Geox di Padova per Billy Elliot, oggi è l’ultima occasione per vedere lo spettacolo che vi farà sognare. Appuntamento alle 18:00 di stasera per lo spettacolo. Con un nuovo protagonista è partito il lungo tour italiano del musica che celebra la passione per la danza e l’amicizia. Leggero come una piuma e luminoso come un diamante, deciso a spiccare il volo verso il suo sogno straordinario:  a teatro torna l’appassionante storia di “Billy Elliot il Musical”, lo spettacolo diretto e adattato in italiano da Massimo Romeo Piparo che torna ad emozionare il pubblico italiano.

A mettersi nei panni del protagonista il giovanissimo Arcangelo Ciulla, già nel cast dello scorso anno. Con lui anche altri due giovanissimi talenti, Matteo Valentini nel ruolo di Michael, l’amico di Billy, e Filippo Arlenghi in quello di Kevin, entrambi formati dall’Accademia del Teatro Sistina diretta da Piparo. All’interno del cast grandi attori italiani: Luca Biagini nel ruolo del padre Jackie Elliot; Sabrina Marciano sarà Mrs. Wilkinson, la maestra di danza che scopre il grande talento di Billy; Cristina Noci nel ruolo della nonna, Donato Altomare ed Elisabetta Tulli, il fratello Tony e la mamma di Billy. Nel cast anche 30 straordinari performer coreografati da Roberto Croce. La direzione musicale è del Maestro Emanuele Friello, le scene di Teresa Caruso, i costumi di Cecilia Betona, l’impianto luci di Umile Vanieri.

 

Azzurra Gianotto

Leggi tutto
empori-solidali

Empori solidali: assessore Lanzarin, “400 mila euro per trasformare gli sprechi alimentari in circuito anti-povertà”

L’assessore regionale al sociale Manuela Lanzarin parla dei successi della legge antisprechi entrata in vigore tre mesi fa all’incontro a Treviso su “La seconda vita del cibo – Il recupero delle eccedenze alimentari in Veneto”. L’evento è stato promosso dalla Regione Veneto e dall’Agenzia regionale per l’ambiente che consente il recupero e la donazione di generi alimentari.

“La nuova ‘legge antisprechi’, entrata in vigore ad agosto, ci ha dato una mano semplificando donazioni e recupero delle eccedenze alimentari. Ma il Veneto investe già da anni nel circuito virtuoso della ‘seconda vita’ del cibo, con gli ‘empori della solidarietà’, iniziative sperimentali nate sul modello del Banco Alimentare di Verona.  Venerdì la Giunta regionale assegnerà 400 mila euro al sostegno diretto dei 13 ‘empori’ della solidarietà già attivi nel territorio regionale. Non si tratta solo di punti di raccolta di eccedenze e di sprechi, ma di centri organizzati di solidarietà, che vedono volontari, organizzazioni del terzo settore,  imprese della grande e media distribuzione, produttori e istituzioni alleati nel fornire ai più poveri generi alimentari, farmaci, servizi di ascolto e di orientamento, assistenza sanitaria e interventi educativi. ”

L’ incontro è servito per fare essere un momento di incontro per i rappresentanti delle associazioni di categoria, della grande e media distribuzione, l’Osservatorio rifiuti di Arpav e alcune aziende di servizi ambientali e  per fare il punto sull’esperienza veneta di recupero delle eccedenze, di riduzione dei rifiuti e di contrasto alla povertà, nella Settimana europea per la riduzione dei rifiuti e alla vigilia della Giornata della Colletta alimentare, in programma sabato prossimo 26 novembre.

“In Veneto sono già 133 mila le persone assistite dalla rete degli empori della solidarietà – ha ricordato Manuela Lanzarin – secondo un approccio innovativo che abbina la distribuzione di generi alimentari e di prima necessità ad interventi di accompagnamento, formazione, educazione e anche inserimento lavorativo. Perchè la raccolta e la distribuzione dei prodotti deve creare anche nuove opportunità di impiego per chi è rimasto senza lavoro”.

L’assessore Lanzarin ha ricordato che gli empori della solidarietà sono i primi presidi nel territorio per contrastare le povertà, vecchie e nuove. Il recente rapporto della Caritas del Nordest ha poi confermato, secondo l’assessore, la necessità di implementare numero e servizi di questi ‘sportelli’ di assistenza per famiglie, disoccupati, separati, senza casa, cinquantenni e anziani che si trovano in difficoltà.

I prossimi obiettivi del progetto regionale sono l’aggiornamento della normativa regionale (lr 11/2011), il coinvolgimento nella rete del recupero e l’estensione del numero dei donatori e dei collaboratori, per promuovere la raccolta di generi alimentari ritirati dagli scaffali e coinvolgere in modo più attivo le imprese di produzione agricola.

 

Azzurra Gianotto

Leggi tutto
flavio-tosi

Referendum: oggi Tosi a “Porta a porta” e “Mattino cinque”

Flavio Tosi, sindaco di Verona sarà presente a due importanti appuntamenti televisivi. Questa mattina dalle 9 sarà ospite in diretta alla trasmissione “Mattino Cinque”, su Canale 5. Stasera invece dalle 21.10 sarà tra gli ospiti della puntata speciale di “Porta a Porta” in diretta su Rai 1, dove si confronterà sulla riforma costituzionale con Matteo Renzi, Beatrice Lorenzin, Giorgia Meloni, Giovanni Toti e Alfredo D’Attore.

 

Di Azzurra Gianotto

 

Leggi tutto
salute

Il Patriarca Moraglia ricorda la sacralità del matrimonio alla Festa della Salute

“Chi è sposato nel Signore ha detto il suo ‘sì’ in Cristo, – ha detto il Patriarca Moraglia durante la messa nel giorno della Festa della Salute- e ama perché qualcuno lo ama per primo e proprio da questo amore nasce il suo amore; il sacramento è solo questo, il resto a cui noi abbiamo dato troppa importanza è pura conseguenza. Vediamo anche sui matrimoni che facciamo, dove li facciamo, in modo turistico e così via”.

 

Questo è il messaggio che ha voluto divulgare durante l’omelia della messa il giorno della Salute. Messaggio che vuole essere rivolto a tutti, anche ai migliaia di turisti che si sposano a Venezia, dimenticando l’importanza di questo voto.

«È importante, però, giunti a questo punto, – ricorda Moraglia – dire di nuovo, con chiarezza, che il sacramento del matrimonio chiede d’esser preparato, non improvvisato, celebrato al momento opportuno e non prima o in modo estemporaneo».

Il Patriarca ha poi evidenziato che “la famiglia è anche una realtà sociale importante sulla quale poter costruire una società che sia veramente coesa e capace di condividere”. In Italia afferma il Patriarca è “il primo ammortizzatore sociale”. Nell’omelia ricorda anche altri due ‘mali’ del nostro tempo, rispettivamente l’individualismo e il riduzionismo.

«La prima è l’individualismo, un tarlo che mina le relazioni; la seconda è il riduzionismo, cioè non siamo più capaci di cogliere l’interezza. Riduciamo l’uomo e le relazioni a una parte di quello che dovrebbe essere l0umanità, allora tutto diventa economia, finanza, corporeità, materialità mettendoci di fronte a una società che zoppica».

 

Di Azzurra Gianotto

Leggi tutto